Asl Viterbo, ospedale Andosilla: ecco la nuova tac multistrato e i locali della nuova diagnostica per immagini
nella foto: Asl Viterbo, ospedale Andosilla: ecco la nuova tac multistrato e i locali della nuova diagnostica per immagini
27 luglio 2022

Asl Viterbo, ospedale Andosilla: ecco la nuova tac multistrato e i locali della nuova diagnostica per immagini

  • Aumenta il carattere
  • Diminuisci il carattere

Visita questa mattina del direttore generale Daniela Donetti e del sindaco Luca Giampieri

Su input degli operatori sanitari, si è deciso di organizzare una conferenza dei servizi per presentare alla cittadinanza le linee di attività che hanno potenziato l'offerta di salute per la cittadinanza. Appuntamento entro la prima metà di settembre

Questa mattina, presso l’ospedale Andosilla, il direttore generale della Asl di Viterbo, Daniela Donetti, e il sindaco di Civita Castellana, Luca Giampieri, hanno visionato la nuova tac multistrato di ultima generazione, entrata in funzione da alcuni giorni grazie a un finanziamento regionale di circa 230mila euro.

La strumentazione di ultima generazione consente l’acquisizione di immagini veloci di migliore qualità, più facilmente interpretabili, con la possibilità di ricostruzione di immagini multiplanari (come la risonanza), nonché di immagini tridimensionali.

L’incontro è proseguito, poi, con una visita ai locali dove sono in corso i lavori di realizzazione della nuova Diagnostica per immagini, riqualificando gli spazi precedentemente occupati dal Pronto soccorso e del Laboratorio analisi, con interventi che garantiranno il massimo comfort ai cittadini assistiti e ai professionisti dell’ospedale di Civita Castellana. I lavori saranno ultimati al termine della stagione estiva.

Il sindaco Giampieri e il direttore generale Donetti hanno, inoltre, incontrato i medici e gli infermieri dell’ospedale falisco. Insieme è stato deciso di darsi nuovamente appuntamento entro la prima metà di settembre in una conferenza dei servizi, all’interno della quale saranno presentate alla popolazione e alle associazioni di volontariato alcune linee di attività rese operative, in particolare, nel corso dell’ultimo anno e che vengono incontro a numerosi bisogni di salute espressi dal comprensorio di riferimento.

Foto n. 1 Foto n. 2 Foto n. 3 Foto n. 4 Foto n. 5 Foto n. 6 Foto n. 7